Skip to content

SECONDO COMPLEANNO

novembre 30, 2011

GIOVEDÌ, 03 NOVEMBRE 2011

2 ANNI E NON SENTIRLI

L’Osservatorio del Vino festeggia il compleanno nella settimana successiva alla Mostra sui Merlot d’Italia che si tiene ogni anno ad Aldeno (Trento).
In questi giorni dunque compie due anni e, come l’anno scorso vedi qui , debbo scrivere un piccolo discorso commemorativo.
Quest’anno il tema sarà il blog stesso.
Sto facendo un discorso relativo a comuni mortali dilettanti, è chiaro che chi vuol aprire un sito con intenti o interessxi commerciali o con grandi capitali di investimento, o è già di suo molto famoso, non può riscontrarsi in queste mie parole.

Dunque: da quando ho aperto il mio blog sono sempre oscillante fra:
il desiderio, in realtà abbastanza irrazionale, che il mio blog diventi famosissimo ed io anche (per quanto poi dentro di me non aspiri ad essere famosissimo, inoltre non è un blog internazionale, è scritto solo in italiano, io non frequento professionalmente il mondo del vino quindi non ho agganci, non conosco le persone giuste e tutto ciò in questo nostro capitalismo relazionale italiano non aiuta);
la realtà di tenere i piedi per terra e considerare che l’Osservatorio è sostanzialmente solo un piccolo ricordo dei vini che ho bevuto e delle sensazioni che mi hanno lasciato.
In realtà il desiderio che il blog sia seguitissimo e faccia tendenza ho scoperto essere un aspetto che accomuna tutti coloro che scrivono o tengono un blog o un sito internet. Ma ho scoperto anche che per avere successo bisogna mescolare alcuni ingredienti, e qui è meglio che io metta ancora una volta il rimando al post di Palate Press  che meglio di tutti spiega come avere successo con il proprio blog sul vino.
Purtroppo non è nemmeno vero che seguendo quelle regole si abbia successo.

La considerazione che mi è venuta dunque in mente – ed è stata suscitata indirettamente da una frase scritta da Armin Kobler sul suo sito ; del resto lui è così bravo-  è che probabilmente i blog non evolvono, o quantomeno evolvono in maniera non incrementale ma casuale e possono rimanere piccoli o medi per sempre o scoppiare e diventare grandi di colpo. Intendo dire che certi blog e certi siti nascono grandi, altri nascono piccoli e dopo un certo tempo di assestamento rimangono lì. Per quanto uno cerchi di fare rimangono essenzialmente come sono, con poche oscillazioni.
Questo Osservatorio per esempio ha i suoi accessi settimanali o mensili casuali di gente che vi passa per caso ma non ci si sofferma, ed ha una schiera ridotta di persone che se lo sono messo nei preferiti ed ogni tanto ci fanno una capatina e curiosano se c’è qualcosa di nuovo (non ho commissionato ricerche, è solo che c’è gente che mi dice di aver letto qualcosa e poi vedo accessi nel contatore a cui non so dare una spiegazione). Qualcosa di più l’ho compreso da quando ho messo il contatore free di Shinystat 
Ma il concetto, che mi sento di sostenere in questo secondo compleanno, è che un blog nasce e resta com’è tendenzialmente per sempre, fino a quando l’autore non si stufa e lo abbandona o lo chiude.
Poi certo, fare polemiche, frequentare altri blog molto letti e postarci dei commenti, aprire gruppi di discussione si face book o altri social network aiuta, ma il concetto temo che resti quello, c’è ben poco da dannarsi.
Un saluto per il secondo anno dal vostro Primo Oratore

Postato da: arneis a 18:06 | link | commenti (2)

About these ads
2 commenti leave one →
  1. Admin permalink
    dicembre 1, 2011 7:17 am

    tanti auguri di buon compleanno!

    io questo blog lo leggo sempre volentieri in quanto riporta le opinioni ed esperienze di chi non vive del vino ma di chi si (pre)occupa del vino con un’interesse che gioverebbe a diversi che ci lavorano in modo professionale.

    sarebbe certamente bello che ci fosse qualche commento in più, i contenuti se lo meriterebbero ma questo non dipende dal blog ma piuttosto dai lettori un po’ troppo pigri. ;-)

    buona continuazione e a presto!
    armin

  2. Admin permalink
    dicembre 1, 2011 7:18 am

    Ti ringrazio Armin: sono lusingato del fatto che tu mi segua, anche in questo secondo anno.
    PO Giorgio.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: