Skip to content

CENA DA SCEICCHI RICCHI

novembre 30, 2011

MARTEDÌ, 22 MARZO 2011

POUILLY FUISSE CLOS DE FRANCE
ROGER LASSARAT 2006

Dunque fra gli altri notevolissimi vini bevuti insieme alle favolose portate di pesce è stato aperto per secondo questo Pouilly Fuissè.
Le pubblicazioni non danno questo come uno dei migliori vini possibili. Il Pouilly Fuissè dovrebbe la sua fama a pochi vigneron di eccellente qualità che trainano alla fama mondiale questo vino, mentre altri produttori beneficiano di questa luce riflessa.
Sarà, ma intanto la bottiglia che ho bevuto io era veramente ragguardevole.
Colore giallo paglierino abbastabza carico, molto limpido, bello a vedersi.
Al profumo una autentica sorpresa: dal bicchiere escono impetuosi profumi sconosciuti, molto morbidi ed agrumati, che ho definito come un burro aromatizzato al mandarino. Il mio vicino ha detto di concordare sul mandarino, ma di un frutto maturo e quasi sfatto: fra tutti i commensali è regnata la concordia sul definirlo un vino veramente particolare, non uguale ai soliti bianchi. In bocca ha lasciato un po’ meno stupiti rispetto ai profumi: si è un po’ calmato apparendo come un vino morbido e setoso e nel contempo pieno ed intrigante. Alcuni sentori di frutta gialla matura e dolce.
Il vino viene venduto intorno ai 30 € quindi non costa poco: ma vale ampiamente il prezzo, è un vino che mi ha lasciato entusiasta e nella mia storia di bevitore non mi vengono in mente altri vini di questo livello. E’ anche vero che non sono solito spendere così tanto per un bianco, ma per questo veramente verrebbe voglia di fare eccezione ogni giorno.

Del resto si trattava di accompagnare portate come queste:
antipasto a imitazione dell’articolo 12 della Costituzione, che recita “La bandiera della Repubblica è il tricolore italiano : verde bianco e rosso a tre bande verticali di eguali dimensioni”.
In questo nostro caso, absit iniuria, le due bande verticali colorate erano di peperone verde e rosso, mentre la banda centrale bianca, inizialmente costituita dal piatto stesso, è stata prontamente rimpiazzata da un antipasto di gamberi;
poi sarde arrotolate con uvetta passa e pangrattato (beccafico?), un insieme di sapori equilibratissimo ed invitantissimo: proprio a questi due piatti si è accompagnato il Pouilly Fuissè.
Come terza portata capesante con pangrattato mescolato a formaggio grana: non le ho mangiate per il noto problema, ma chi le ha invece gustate ne è rimasto impressionato: la mia porzione è stata assorbita senza sforzi dagli amici in tavolata, e se non è un segno questo…;
viene dunque avanti una pasta con un ragù di polipo e pomodoro, da leccarsi i baffi;
infine un piatto speciale, corposo e saporito, ma insieme delicato e ben accostato: minestrone di fagioli con gamberoni annegati dentro, una vera prelibatezza.
Intanto il vino scorreva a fiumi, e ci siamo avvicinati ad una torta di meringhe e panna/crema veramente eccellente: ne ho mangiato tre volte, sempre pezzetti piccoli (?) perchè dopo una cena così sontuosa si è piuttosto appesantiti, ma era così buona. E per finire un gelato che fa affluire il sangue allo stomaco e favorisce la digestione, dicono. Sarà vero?

Lì per lì non ci ho fatto propriamente caso, ma ripensandoci ho realizzato che questa è stata una delle migliori cene di pesce che ho mangiato in vita mia: non l’unica, mi è capitato in altre occasioni, ma sinceramente queste portate non si vedono tutti i giorni, sia per equlibrio che per la potenza ed il dettaglio dei sapori.
Peccato, non so descrivere bene i piatti ma abbiate pazienza: sono incline al vino, sulla cucina mi devo rimettere, come insegna il sublime Apelle : Sutor , ne ultra crepidam (Ciabattino, non [andare] oltre le scarpe).
Ma se volete, commentate voi…

Un saluto dal vostro Primo Oratore

No comments yet

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: