Skip to content

DI BAROLO E DI BARBARESCO

novembre 30, 2011

DOMENICA, 17 OTTOBRE 2010

BARBARESCO SERRAGRILLI E BAROLO BENEVELLI
16 OTTOBRE 2010

E’ a seguito di una degustazione organizzata a Trento (al Grado 12) dalla Cantina Marchesi di Barolo che assaggio nuovamente il mitico vino di quei posti.
La degustazione prevede Dolcetto, Barbera, Barbaresco e Barolo.
Non sto a soffermarmi sul Dolcetto la Barbera ed il Barolo, anche se meriterebbero di sicuro qualche commento. In particolare il Dolcetto, che viene venduto così com’è, diciamo, senza passaggio in legno. E’ un vino pronto e fresco, piacevolissimo, e soprattutto peeersisteeente.
Dunque il vino che ci acchiappa di più è il Barbaresco, Serragrilli del 2006.
Bel colore per cominciare, rubino scarico, con appena appena una sfumatura di granato, diciamo verso l’arancione ma appena percettibile.
Profumi classici, soprattutto esce il legno e il sentore vinoso.
In bocca piuttosto selvatico e spigoloso, è invecchiato quattro anni e chiaramente ne potrà reggere ancora molti. Ma intanto questo devo commentare. In bocca primeggiano i sentori speziati e legnosi, come se delle spezie si stesse “masticando la corteccia” . I tannini sono aggressivi, ma non spiacevoli, si sentono con chiarezza sotto i denti. Tutto l’insieme contribuisce a creare un vino maschile, spigoloso e con poca grazia ma bello forte, e berlo dà proiprio una gran soddiscazione, specialmente se paragonato al Barolo della stessa degustazione, che risulta più meditativo, più rotondo ed addomesticato, ma non ha le caratteristiche da contrabbandiere del Barbaresco.
Insomma questo vino ci convince e lo prendiamo per bercelo a cena, anche se le pietanze previste non si accompagnano bene: infatti la cena è fatta di cibo …cinese da asporto, non propiamente il massimo per accompagnarsi al Barbaresco. Ma questo blog è famoso (?…) per accostare cibi e vini in maniera incongrua.
A cena l’accompagnamento fra vino e cibo come previsto è difficoltoso. Fortunatamente prima della cena lo ribeviamo per meditazione, e ne esce un vino che conferma tutto il bene si sè che aveva dato in degustazione.
E qui va aperta una parentesi:
avevamo già assaggiato il barbaresco di questa Cantina, ma apparteneva ad una linea diversa, quella delle riserve in occasione della degustazione sul barbaresco fatta con la Fibes il 9 aprile 2010 (vedi il relativo post): era uscito malconcio dal confronto con gli altri due. Già in quel post mi sembrava impossibile ed avevo addossato la responsabilità al rischio che una cattiva conservazione l’avesse rovinato. Questa bottiglia, anche se appartiene ad una linea più ruspante (almeno a giudicare da quanto riporta il sito internet della cantina) sembra confermare che invece questi vino buono ne sanno fare.

Lungo la cena di cinese, però, il barbaresco Serragrilli finisce, ahimè, ed allora decido di proseguire con un vino il più simile possibile: in casa non ho altro barbaresco, ma apro un barolo della Cantina Ca d’Detin di Piero Benevelli (Monforte d’Alba). Del 2005.
E’ un vino ottimo, proprio ben fatto. Anche questo Barolo, rispetto al Barbaresco, risulta più meditativo, con i tannini più dolci, e con i profumi e gli aromi più docili.
Il profumo di frutta rossa, e gli aromi di frutta sotto spirito, legati al tannino ed al sentore vinoso lo rendono un vin o veramente gradevole; come succede nei vini che mi poiacciono davvero, trovo difficile sezionarlo (colore, profuno, e sapore) ma me lo ricordo come un vino equilibrato, di carattere e bello ordinato. Un vino che berrei tutti i giorni, naturalmente, davvero molto buono.
Ne avanza un pochettino che bevo il giorno dopo: è una sopresa, perchè ha retto benissimo conservando tutti i suoi profumi ed i suoi sapori, ma soprattutto il suo perfetto equilibrio.
Insomma due vini da ricordare, sia questo Serragrilli Cantine di Barolo, che questo Barolo Benevelli. Entrambi presi a circa 20 €. ben spesi non c’è che dire.
Un saluto dal Primo oratore.

Postato da: arneis a 15:50 | link | commenti 

No comments yet

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: