Skip to content

LA SANTA MARGHERITA

novembre 30, 2011

MARTEDÌ, 12 APRILE 2011

NON TUTTE LE CIAMBELLE …
VINITALY 2011 9 APRILE

DEBBO METTERE UN POST SCRIPTUM “INIZIALE”:
Oggi 13 aprile 2011, cioè fuori tempo massimo, è arrivato il biglietto di ingresso al Vinitaly donatomi dalla Cantina Santa Margherita: a vedere dal timbro postale sembra che la responsabilità del ritardo sia da affibbiare alle poste italiane e non alla cantina. Peccato, me lo terrò come ricordo.

La prima storia che voglio raccontarvi è questa: con questo blog ho partecipato al concorso della cantina Santa Margherita che metteva in palio un biglietto di ingresso al vinitaly per chi avesse mandato l’indirizzo del proprio blog http://www.santamargherita.com/it/news/bloggeravinitaly

Il testo completo era questo

Blogger a Vinitaly

 Dal 7 all’11 aprile a Verona si svolgerà Vinitaly, il Salone Internazionale del Vino e dei Distillati. 

Anche quest’anno Santa Margherita, convinta che gli autori di blog che nutrono una vera passione per il vino e per l’eno-gastronomia in generale siano uno dei punti di riferimento dell’informazione e della cultura del settore, mette a disposizione 30 ingressi omaggio.
Destinatari i blogger del food&wine: i primi 30 blogger che invieranno una email indicando il proprio blog all’indirizzo e.carta@santamargherita.com, riceveranno l’accredito per accedere all’evento più importante dell’enologia italiana. 
Requisito per la richiesta d’accredito è l’avere un blog che parla di vino e/o cibo, attivo da almeno sei mesi e aggiornato con frequenza mediamente settimanale.

Io avevo trovato questa traccia sul sito Vino Pigro, e quando la cantina mi ha comunicato che proprio il mio blog era stato prescelto, ero sinceramente molto contento. Anche perchè è stato un crescendo. Dapprima mi hanno comunicato la notizia chiedendomi l’indirizzo, allora io ho mandato l’indirizzo. Poi, visto che non arrivava nulla, ho provato a sollecitare ricevendo una mail di rassicurazione. Tuttavia è arrivato il sabato e del biglietto nemmeno l’ombra.
Fortunatamente ed inaspettatamente sono riuscito a reperire un biglietto comunque gratuito e la mia partecipazione al vinitaly è stata salva, altrimenti l’avrei comperato e pazienza: il punto non è però questo.

Una volta al Vinitaly io ed i miei amici siamo stati a cercare questa cantina: la signorina con cui avevo avuto lo scambio di e-mail in realtà era piuttosto occupata, il che è naturale essendo proprio sabato mattina. Ha incaricato una inserviente dello stand di farci degustare il vino come si deve. Seduti belli comodi e con un gradito mini-spuntino, abbiamo assaggiato tre vini:
il primo uno spumante prodotto con il metodo classico usando l’uva pinot grigio;
il secondo uno spumante di pinot nero, ramato dal colore veramente molto bello; due spumanti gradevoli, molto beverini, non finissimi ma simpatici e facili a bere, non impegnativi o duri;
il terzo, finalmente, il pinot grigio del cinquantenario, un pinot grigio su cui si sente il lungo lavoro per arrivare ad un prodotto perfetto, raffinatissimo e molto lineare, bello carnoso, largo e dai buoni profumi.

Sul vino e sull’accoglienza nulla da dire.
La stessa signora che ci ha accolti, una ragazza molto gentile e molto seducente, tuttavia non si è saputa spiegare il perchè l’operazione del biglietto gratuito ai blogger non fosse andata in porto. Resta il fatto che l’operazione non è affatto andata in porto.
Però si tratta di una delle poche cantine che puntano su una comunicazione sulla rete e che ha pensato di puntare un faro, o quantomeno un fanalino, di attenzione sul mondo dei curatori dei blog; secondo me in un caso come questo resta comunque giusto vedere il bicchiere mezzo pieno: hanno provato ad inventare una situazione favorevole per i blog, hanno anche provato a realizzarla ma non sono riusciti a gestirla.
Qualche volta i primi tentativi non vanno bene, ma bisogna avere pazienza e fare appello alla grande sapienza dei tedeschi che per questi casi hanno un bellissimo proverbio: einmal ist keinmal (letteralmente: una volta sola non è niente).

Coraggio, andrà meglio la prossima volta.

Un saluto dal vostro primo Oratore ed un saluto speciale alla signorina ed alla cantina che hanno dato attenzione al grande mondo della comunicazione destrutturata in rete.

Postato da: arneis a 21:52 | link | commenti 

No comments yet

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: