Skip to content

VINITALY 2011 – IL CATALOGO

novembre 30, 2011

LUNEDÌ, 11 APRILE 2011

MATTINA

Alle 8.33 siamo in tre alla banchina del treno con in tasca i biglietti per il Vinitaly, in barba alla Santa Margherita (vi spiego poi). Il viaggio è lungo e siamo dentro la fiera verso le 10.15.
Per prima cosa andiamo a trovare l’amico della fibess, ed ormai membro d’onore Armin Kobler (http://www.kobler-margreid.com/blog/). E’ occupato (bene) e approffittiamo per farci far assaggiare qualcosa dai suoi “compagni di banco” cioè quelli con cui divide lo stand, e cioè i suoi amici del Weingut Unterortl, Flieder – e Untermoserhof.
Qui comuncia l’elenco dei vini degustati lungo tutto il giorno, ma abbiate pazienza, non sempre i miei appunti sono precisi perchè è stata una giornata di bicchieri ma anche di parole e non tutto me lo sono appuntato sul mio blocchetto.
Dunque:
Moscato Fliederhof
Untermoserhof
Unterortl
Juval vino da tavola con un fondo di mela, acido e minerale
Pinot Bianco: poco profumato, sentiori di pera e buona acidità
Riesling aromatico e di carattere, meno acido (+ gradevole) dei precedenti
Riesling Riserva: veramente buono, forse precursori di idrocarburi (?)

Thurnhof: cantina consigliataci da Armin, il conduttore è Andreas Berger
Sauvignon del 2010 , non ancora sviluppato
Sauvignon del 2099, molto complesso e profondo

Poi andiamo alla cantinona Santa Margherita: a questa dedicherò un post specifico
Ci accoglie la signora Elisa, in realtà una ragazza molto graziosa e seducente, che ci affida all’organizzazione dello stand; beviamo
Pinot Grigio vinificato in champenoise , che diventa una specie di prosecco
un pinot nero di 36 mesi sui lieviti di color ramato
il pinot grigio dei 50 anni

Usciamo che sono quasi le 12, fortunatamente un po’ rifocillati dallo spuntino della Santa Marcgherita, e ci dirigiamo allo stand della Lombardia a provare il Sassella – Valtellina. Beviamo:
Nobili 2007
Plozza
Triacca
Sforzato Bolgia (o Bollea?)
Inferno Efesto
Caven
Grumello Masetti Alberto
Arpepe (grandissimo)
Fay superiore cà Morei (altrettanto grande ma più equilibrato)
Terrazzi Alti 08 e 09 a cui dedicherò un post apposito
Di Rupi:
Olè
Valtellina Superiore
Riserva

Cabernet sauvignon Kalos il Calepino (da sbellicarsi: ci offre un solo bicchiere, ma siamo in tre…)

Usciamo a prendere una boccata d’aria e a mangiare qualcosa seduti negli spazi fra un padiglione e l’altro.
Tanto più che la vista è allietata da un gran numero di donne “sex & the wine” che passeggiano coiondolando proprio davanti a noi offrendo uno spettacolo gratuito di bellezze passanti.
Rispetto agli scorsi anni stiamo molto meglio, abbiamo veramente degustato bevendo proprio poco, e sputando molto. Sputare non farebbe parte della filosofia della Fibess, ma primum vivere, e piuttosto che scendere al minimo livello delle nequizie umane, è stato meglio contenersi.

POMERIGGIO
Giusti:
Lacrima di Morro d’Alba Intruso
Lacrima 2009
Rubbiano 2007
Luigino 2007

Cascina i Carpini, di Paolo Carlo Ghirlandi, un autentico divertimento; vini assaggiati;
Chiarore sul Masso (Timorasso spumante)
Rugiada del Mattino (Cortese, Favorita Timorasso, Barbera bianca)
Barbera bianca 2009
Timorasso 2009
Sette Zolle
Falò d’Ottobre
Brezza d’Autunno

Poi siamo andati “a casa”
Cantina di Toblino
Goldtraminer
Vino Santo 1999
Vino Santo 1995 !

LaVis, dal nostro amico Rosario
Spumante Tridentum (non ancora in produzione ma da prendere di corsa)

Longariva i miei amici Rosanna e Marco
Prendiamo il Graminè, pinot grigio in ramato, il solito autentico spettacolo.
Ormai il tenpo stringe, dobbiamo scappare con la promessa del nuovo Lagrein.

Abbiamo assaggiato 41 vini, probabilmente è uno dei nostri record!
Avendoli sputati quasi tutti, anche se alcuni sarebbe valso la pena tenerseli in corpo, stiamo bene, uscire dalla fiera e prendere la navetta e poi il treno è un giuoco da ragazzi.

Nei prossimi giorni scriverò i post specifici:
La Santa Margherita
Valtellina – Sassella
Terrazzi Alti (parte speciale)
Vino Santo
Rosario Pilati

Come catalogo direi che basta: un saluto dal vostro Primo Oratore.

Postato da: arneis a 19:22 | link | commenti 

No comments yet

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: